La 26° edizione del festival Autunno Danza accadrà negli ultimi mesi del 2020, l’anno della pandemia. Tanto – fin troppo – è stato detto, al punto da rendere difficile non ripetere espressioni abusate e insopportabili slogan.

Andràtuttobene? Non è certo. Saremomigliori? Difficile crederlo.
Nientesaràpiùcomeprima? Potrebbe essere peggio.

Informazioni eccessive e contorte, certezze discordanti, percezioni del reale prive di parametri di verifica e condivisione, hanno generato sensazioni di vulnerabilità e precarietà fisica e sociale, insieme all’ansia di ricomporre frammenti incrinati di vite, ormai sottratte alla consolazione dell’abitudine.